Bascià Rosso d’Italia

Blend delle più rappresentative uve a bacca rossa del Salento, raccolte a mano a seguito di leggera surmaturazione. Affinato in rovere francese, è un vino dal profumo intenso e complesso. Al palato è di grande struttura e morbidezza, con finale lungo che lo rende ideale per l’abbinamento con primi piatti robusti, carni rosse e selvaggina.

ZONA DI PRODUZIONE

Salento, Puglia, a circa 100 m slm. Temperature medio-alte nel periodo estivo con elevata evapo-traspirazione. Terreno a medio impasto-argilloso, poco profondo con buona presenza di scheletro e roccia affiorante.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO

Vendemmia manuale delle uve a leggera surmaturazione; diraspa-pigiatura, macerazione pre-fermentativa a freddo e successivo avvio della fermentazione alcolica a temperatura controllata a 24-26°C. Svinatura finale con presse soffici. Fermentazione malolattica in acciaio e successiva permanenza in barrique di rovere francese per 12 mesi.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Rosso rubino con riflessi porpora, profumo intenso e complesso, con note fruttate di prugna e confettura e con sentori terziari speziati di vaniglia e liquirizia. Al palato è intenso, di grande struttura e morbidezza, finale lungo.

FACEBOOK: Dicono di noi