Primitivo di Manduria DOP Riserva

Tutta la forza e l’opulenza del Primitivo di Manduria in questa Riserva prodotta da uve raccolte a leggera surmaturazione. L’affinamento in barrique di rovere francese e americano ne aumenta la complessità all’olfatto e la morbidezza al palato. Da abbinare con carni rosse, selvaggina, primi piatti robusti.

ZONA DI PRODUZIONE

Salento, Puglia. Terre rosse residuali, a tessitura fine con substrato calcareo e radi affioramenti rocciosi. Intensa presenza di ossidi di ferro. Ambiente piuttosto caldo, con piovosità annua molto bassa e escursioni termiche elevate.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO

Vendemmia manuale delle uve a leggera surmaturazione; diraspa-pigiatura, macerazione pre-fermentativa a freddo e successivo avvio della fermentazione alcolica a temperatura controllata a 24-26°C. Svinatura finale con presse soffici. Fermentazione malolattica in acciaio e successiva permanenza in barrique di rovere francese e americano per 18 mesi.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Rosso rubino molto carico ed elegante; Profumo ampio e complesso, fruttato con sentori di prugne, confettura di ciliegia e note di tabacco, leggermente speziato. Al palato è un vino di grande corpo, morbido e ricco di tannini nobili, con un finale che regala note di cacao, caffè e vaniglia.

FACEBOOK: Dicono di noi